Piercing alla lingua di gomma: guida completa



In merito alla moda dei piercing, è opinione diffusa che i gioielli utilizzati per questi ultimi possono essere solo di metallo. Non è così e in questo articolo andremo a parlare del piercing di gomma, un nuovo materiale che si sta diffondendo in questo contesto.

piercing in gomma

Questo tipo di materiale, viene utilizzato per tantissimi piercing e tra questi anche per il piercing alla lingua. Il piercing di gomma viene realizzato partendo da materiali quali Bioflex, Bioplast o Teflon il quale è utilizzato anche per le padelle. Di seguito andremo ad elencare le principali proprietà di questo materiale. Si è scoperto che questo materiale, la gomma, è migliore non solo del metallo, ma anche dell’oro il quale ha il difetto di essere morbido, e dell’argento il cui problema è quello dell’ossidazione. I piercing di gomma non riscontrano questi problemi anzi dispongono di una maggiore flessibilità. Vengono consigliati dai piercer professionisti nei periodi di guarigione del foro, perchè riducono il rischio di infezione ed irritazioni. Il materiale è anallergico e mantiene la posizione imposta dal soggetto. E’ consigliato, per coloro che hanno il labret, di prevenire eventuali lesioni alle gengive.

Vi consigliamo di prestare maggiore attenzione alla scelta del professionista, sia per la procedura del foro, identica sia per un piercing in oro che per quello in metallo, sia per eventuali consigli e informazioni in merito ai gioielli da utilizzare o per eventuali complicanze. Cosa molto importante è il concetto di igiene. Il professionista durante tutta la procedura dovrà rispettare le norme igieniche utilizzando strumenti sterili e monouso.

Condividi l'articolo se ti è piaciuto