Tricopigmentazione correttiva: scopri cos’è

0
246

Tricopigmentazione correttiva: Cosa corregge?

Vediamo insieme, nella sezione tatuaggi correttivi, quanto dura una seduta e il suo effetto e per cosa viene utilizzata questa affascinante tecnica così vicina al mondo dei tattoo!

Tre diversi tipi di tricopigmentazione correttiva

La tricopigmentazione correttiva temporanea fornisce la possibilità di andare ad agire principalmente su tre tipi di correzione, la cui scelta è definita dalla necessità personale dell’individuo:

  • Copertura delle cicatrici;
  • Tricopigmentazione effetto densità;
  • Tricopigmentazione effetto rasato.

Copertura delle cicatrici

Per quanto riguarda questa tecnica, permette al soggetto di andare ad agire in zone in cui è presente una cicatrice, che può essere causata da incidenti o interventi chirurgici. Nel caso in cui quindi la loro presenza sia circoscritta sul cuoio capelluto e si voglia agire su di essa, dal momento che sulle superfici cicatrizzate non è possibile la crescita di follicoli capillari, si può agire tramite la tricopigmentazione. Il risultato assicura ottimi esiti e prima di procedere si effettua un test di controllo su una piccola porzione della zona interessata per verificare la stabilità del pigmento.

Tricopigmentazione correttiva effetto densità

Nel caso in cui in presenza di capelli lunghi o medi si scorgano porzioni di cuoio capelluto più rade, dovute a capelli fini o ad una caduta degli stessi, si può ricorrere alla trigopigmentazione effetto densità. Questa tecnica è efficace sia per gli uomini che per le donne e va ad infoltire quelle zone più rade tra i capelli, diminuendo la presenza di porzioni “vuote”.

Tricopigmentazione effetto rasato

È molto facile trovare uomini che ricorrano a questo particolare uso della tricopigmentazione. Infatti spesso per comodità, moda o semplicemente per “mascherare” la calvizie o la precoce perdita di capelli, ricorrono alla rasatura dei capelli. In questo caso questa tecnica viene utilizzata per riprodurre il capello rasato, fornendo un risultato straordinario, quasi indistinguibile dal resto dei capelli.

Quanto dura l’effetto?

L’esito che si ottiene dalla tricopigmentazione, non è però permanete, come si potrebbe pensare per via della sua somiglianza con il tatuaggio capelli. Infatti bisogna ricorrere ad altre sedute, la cui distanza l’una dall’altra risulta essere soggettiva da paziente a paziente.  Infatti esiste sia la tricopigmentazione semi-permanente, la cui durata varia dai 24 ai 32 mesi, e la tricopigmentazione permanente, la cui stabilità del pigmento arriva fino a 10 anni!

Sedute di mantenimento

Di conseguenza per il mantenimento, sarà necessario eseguire delle sedute per conservarne l’effetto. A seconda del trattamento a cui si ricorre, bisognerà ripetere l’operazione da una a 4 volte l’anno.

Tricopigmentazione costo

Per quanto riguarda la tricopigmentazione costi, il prezzo varia a seconda dello studio in cui ci si rivolge ( infatti ogni centro specialistico usa materiali e tecniche diverse ), e dalla vastità e dalle specifiche della zona che si vuole andare a trattare. In grandi linee il prezzo iniziale si aggira intorno ai 1000 euro!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here