Ganesh tattoo: il significato

0
3250
ganesh tattoo
tattoo by @thaisvalentetattoo

Tra i tatuaggi che rappresentano l’India, spiccano in particolare diversi simboli che si collocano tra i preferiti di questa cultura. Uno dei più diffusi è il Ganesh tattoo, un’importante divinità del pantheon indiano. Chi è questo dio? Come viene rappresentato nei tatuaggi?

Ganesh Tattoo – Ganesh,  figlio di Shiva e Parvati, è una divinità antropomorfa molto famosa ed importante per la cultura indiana, per chi non lo conosce è il famoso dio con la testa di elefante. E’ molto venerato perchè si pensa che sia capace di rimuovere gli ostacoli che si pongono sul cammino di coloro che lo venerano, e le sue immagini possono essere viste in qualsiasi luogo dell’India, a prescindere dal ceto sociale. Raggiungere gli scopi è una delle aspettative principali durante la vita terrena, e Ganesh aiuta l’uomo proprio in questo, è venerato in quanto complesso e completo. Nella nostra cultura potrebbe essere considerato un Santo a cui chiedere delle grazie.

Perchè scegliere un Ganesh tattoo

tattoo by @bekker_konstantin
tattoo by @bekker_konstantin

Chi decide di tatuare sul proprio corpo tale la divinità, vuole per prima cosa avere sul proprio corpo una sorta di protezione, un aiuto nell’affrontare le difficoltà della vita. E’ un tatuaggio molto importante che solitamente viene raffigurato affiancandolo ad altri simboli quali ad esempio il fiore di loto, altro importante componente della cultura indù. Bisogna comunque ricordare che più di un semplice significato, alla base di questa raffigurazione vi è un’importante cultura che necessita di una giusta conoscenza, molte persone lo tatuano più per uno scopo estetico che per il significato che racchiude, banalizzandolo in un semplice tatuaggio elefante. Infatti, seconda la sua tradizione, indica colui che ha trovato la divinità in se stesso, l’equilibrio raggiunto tra la propria energia femminile ( Shakti ) e maschile ( Shiva ), quindi tra forza e dolcezza! Rappresenta di conseguenza, l’importanza della distinzione tra il male e il bene, il reale l’irreale!

Rappresentazione

Possiamo trovare questa divinità, rappresentata in molteplici posizioni e accompagnata da differenti figure importanti nella religione induista; la scelta dunque ricade sulle esigenze della persona che lo sceglie come soggetto del proprio tattoo! In maniera assoluta, tuttavia ci sono degli elementi determinanti per la sua rappresentazione:

  • è sempre riportato con il volto di un elefante;
  • possiede un ampio ventre ( proprio come Buddha ), che gli è valso il nome di “Lambodara” ( dalla grossa pancia ) ed è una caratteristica molto importante poiché allude alla sua capacità di contenere e assimilare al suo interno tutti gli universi, del passato, del presente e del futuro;
  • con una sola zampa, che indica il punto di inizio di tutto ciò che esiste.

Elementi di accompagnamento

Ci sono poi degli attributi e dei dettagli che vengono integrati all’interno dell’immagine, la cui scelta divine soggettiva:

  • un topo come servitore;
  • comunemente seduto con una gamba sollevata da terra e ripiegata sull’altra che poggia a terra;
  • spesso che sorregge un fiore di loto o seduto sopra lo stesso.

Ma la sua immagine può cambiare a seconda delle varie esigenze!

Tattoo Ganesh significato

Ganesh, secondo la religione induista, rappresenta la saggezza, la conoscenza, le arti e la scienza. Quindi viene visto come la divinità che porta al raggiungimento del successo e dei propri scopi, rimuovendo i vari ostacoli che vi si frappongono; ostacoli che possono essere rappresentati anche dall’orgoglio dell’individuo che può andare ad incrementare il proprio ego durante il percorso di apprendimento per giungere alla saggezza. Per questo motivo Ganesh si fa distruttore di tutto ciò che è l’ego, la vanità e l’egoismo!

Significati del tatuaggio Ganesh quando accompagnato da altri elementi

Quando viene rappresentato con il topo – quest’ultimo allude alle necessità di basso rilievo, che devono servire per il bene superiore della persona. Rappresenta anche prosperità e l’abbondanza in quanto questo mammifero è in grado di riprodursi in tempi molto brevi! Un’altra interpretazione rimanda all’importanza della collaborazione: infatti nelle comunità di roditori, quando sono minacciate, gli individui più deboli si sacrificano per il bene comune e per salvare la propria famiglia.

Quando lo si riporta con i piedi oltre l’ostacolo – allude al superamento di questi ultimi e alla sua dominazione su di essi.

Quando ha una gamba sollevata da terra e l’altra invece poggiata sul suolo – allude alla sua capacità di poter accedere ad entrambi i mondi: terreno e spirituale.

tattoo by @samu_tattoos
tattoo by @samu_tattoos

Possiamo trovarlo raffigurato anche con 4 braccia: in uno brandisce un’ascia, simbolo della recisione di tutti i desideri, apportatori di sofferenza; nel secondo stringe un lazo, simbolo della forza che lega il devoto all’eterna beatitudine del Sé; il terzo, con la mano rivolta al devoto in segno di benedizione; il quarto tiene un fiore di loto. Ma nel corso degli anni, questa rappresentazione è cambiata, anche a seconda delle varie regioni in cui poi è stata tramandata la sua leggenda. Questa sua caratteristica comunque, quando viene inserita, allude ai quattro attributi interiori del corpo: mente, intelletto, ego e coscienza condizionata.

Quando possiede in una delle sue mani un fiore di loto –  indica la più alta meta dell’evoluzione umana.

tattoo ganesh by @memoespino_art
tattoo ganesh by @memoespino_art

Quando troviamo il tridente sulla fronte – è il simbolo di Shiva e del potere interiore oltre al potere di agire sul passato, presente e futuro.

Quando viene rappresentato con il braccio alzato – come segno di benedizione e protezione del dio, secondo la religione indù.

Tatuaggi Ganesh: perché possiede la testa di un elefante

Tra le varie leggende legate alla figura di Ganesha, ve n’è una che spiegherebbe il motivo per cui venga rappresentato con il capo di un elefante. La leggenda narra che Pavarti, la dea madre, durante l’assenza del marito, abbia creato un giovane dalla creta e gli abbia dato vita. Una volta tornato il marito Shiva, non sapendo nulla dell’accaduto, quando vide il ragazzo, pensando che fosse un nemico mascherato lo decapitò! Avendo provocato un tale dolore alla consorte, Shiva, pieno di sensi di colpa, lo riportò in vita ponendo la testa decapitata di un cucciolo di elefante al posto di quella del giovane, donandogli questo nuovo aspetto.

Stile e grandezza per un Ganesha tattoo

Si tratta quindi, di un tatuaggio abbastanza complesso che per essere rappresentato al meglio ha bisogno di avere delle dimensioni medie o grandi. Per qunato riguardalo stile, potete spaziare e divertirvi con quello che preferite! Infatti su internet si trovano watercolor tattoo, black and gray tattoo, minimal tattoo e persino Old School tattoo! A voi la scelta!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.