Tatuaggio angelo custode: significato

0
2989
tatuaggio angelo custode donna con rosa by @antonioragonetattoo
by @antonioragonetattoo

Tante sono le immagini e i simboli utilizzati nel mondo dei tatuaggi, ma uno dei più popolari, soprattutto nell’ultimo periodo, è l’angelo custode, colui che ha lo scopo di proteggerci durante la vita. Di seguito, vi elencheremo tutti i significati attribuiti a questa figura, gli stili utilizzati per questo tatuaggio e i colori più adatti!

Tatuaggio angelo custode – L’angelo custode, non rientra negli angeli messaggeri di Dio, è di rango inferiore rispetto ad altri, come ad esempio gli arcangeli, ma ha un compito molto importante: quello di proteggerci dalla cattiva sorte, dai momenti negativi ed è in grado di aiutarci a superare le difficoltà della vita.

Tatuaggi angeli custodi: storia

Partendo dalle sue origini, bisogna tenere presente che l’angelo custode è una figura che affonda le sue radici nella tradizione Cristiana, come vi abbiamo accennato sopra, ed ognuno di noi ne possiede uno sin dalla nascita, che ci accompagnerà per il resto della propria vita; ma lo ritroviamo anche all’interno della tradizione Ebraica e Islamica!

Tattoo angeli custodi nella tradizione ebraica

Secondo le credenze ebree, quando nasciamo, ognuno di noi possiede ben 72 angeli custodi che vegliano su di noi giorno e notte, per circa 20 minuti ciascuno, dandosi il cambio, e il giorno e l’ora della nostra nascita, determinano un angelo principale, quello che dona al carattere della persona le caratteristiche più forti.

Tattoo angeli custodi nella tradizione islamica

Esiste inoltre una versione di spirito custode all’interno della religione islamica, secondo la quale ogni persona ha con sé due angeli che sin dalla propria nascita, annotano immediatamente le sue azioni: uno dietro alla spalla destra, che registra solo le azioni buone, e l’altro dietro la spalla sinistra, che invece annota sia le azioni positive che negative. Inoltre questi angeli devono proteggere l’uomo dagli avvenimenti negativi, tranne che da quelli decisi da Allah per quell’anima.

Quali disegni di angeli custodi scegliere

Questa figura, una delle più richieste in questo ambiente, viene vista come un qualcosa di personale e privato! Tatuarselo viene interpretato come un’esigenza di voler essere protetti, segno di forte fede, ma a volte viene anche scelto esclusivamente per la sua bellezza! Si può optare dunque, per un volto femminile, maschile o per quello di un bambino a seconda delle preferenze personali!

Angelo tattoo per ricordare una persona cara scomparsa

Non mancano poi delle sue rappresentazioni in cui le sue sembianze richiamino quelle di una persona cara! Spesso infatti, viene scelto come soggetto per alludere alla perdita di un caro! In questo caso, il messaggio che porta rimanda la sfera ultraterrena, in cui il nostro defunto, una volta passato a miglior vita, non si trova in un luogo troppo lontano, per noi irraggiungibile, ma è possibile portarlo sempre con sé, sulla propria pelle, poiché continuerà a vegliare su di noi e a proteggerci! In questo caso si potrà prediligere un tattoo che riporti un angelo custode con le sembianze di una persona cara da solo, oppure mentre veglia e protegge le persone a lui affezionate!

Tattoo angelo custode guerriero

Per enfatizzare il suo ruolo di protettore, spesso viene ritratto nell’atto di entrare in battaglia, magari accompagnato da una spada e da un elmo, proprio a simboleggiare che qualunque sia l’ostacolo da sormontare, non saremo mai da soli, ma il nostro angelo custode sarà sempre presente per aiutarci e preservarci!

Tatuaggi ali dell’angelo custode

Si può optare anche per una rappresentazione meno immediata, come il semplice tatuaggio ali, magari accompagnate da un’aureola! In questo caso non andremo a dare un volto al nostro angelo custode, conferendogli un immediato significato di talismano contro il male e le sventure della vita! Lo potremo quindi riportare sia sulla schiena, ma anche sull’avambraccio, nel caso in cui vogliate trasmettere l’immagine di stare per spiccare il volo, o per alludere al vostro forte desiderio di libertà e indipendenza!

Disegno angelo custode che ci sorregge

Un altro modo per rappresentalo è accompagnandolo dalla figura del nostro stesso corpo! Infatti per sottolineare il grande legame che ci lega a lui e il potere che possiede di proteggerci, che è intrinseco in loro, potremmo rappresentare un angelo, dalle sembianze che preferiamo, che trascina il nostro corpo verso l’alto, cercando di risollevarci dai problemi, le preoccupazioni e le sventure della vita terrena, facendoci vedere le cose da un’altra prospettiva.

Stile più adatto per il tatuaggio angelo custode

Per quanto riguarda lo stile, quello più adatto, consigliato anche da molti tatuatori professionisti è quello realista. Questo non vuol dire che possiate adattarlo a vostro piacimento nel genere che preferite!  Molto richiesti sono il tatuaggio angelo custode stilizzato o dei piccoli tattoo angelo custode, facilmente adattabili in varie parti del corpo! Allo stello modo, si può optare per un tatuaggio grande di un angelo custode, magari che ricopra tutta la superficie della schiena, ad enfatizzare il fatto che ci guarderà sempre le spalle!

È consigliabile, soprattutto nel caso in cui scegliate di rappresentare un angelo custode in stile realistico, ricorrere ad un tatuatore competente, il quale dovrà disegnare il soggetto quanto più “vero” possibile, utilizzando luci, ombre e tante gradazioni di colore. Sempre in merito ai colori utilizzati, questi possono essere anche il semplice black and gray, ma questa scelta è personale. Un altro stile utilizzato, per questo tipo di figura, è quello cartonato Old School, ma viene scelto raramente perché non sempre si abbina agli altri tatuaggi. Alcune persone, tatuano vicino all’angelo custode il nome di un caro, oppure una frase significativa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.