Tatuaggi linee nere significato

0
3698
tatuaggi linee nere
tattoo by @silver.rage

Nella scorsa decade il tatuaggio linee nere riscosse un grande successo e sembrava che tutti coloro che portavano dei tattoo ne possedessero una sua declinazione. Ad oggi invece sembra stiano riscoprendo una nuova rinascita: questo sia perché fanno parte dello stile tatuaggio minimal, particolarmente di moda negli ultimi tempi; ma soprattutto grazie ai personaggi dello star-system che li sfoggiano con orgoglio  ( basti pensare al tatuaggio Dybala linee nere )!

Tatuaggi linee – Ma per la maggior parte delle persone che in Occidente lo scelgono come soggetto del proprio tattoo, non ne conoscono il suo originario significato: infatti seppure sembra essere un tatuaggio molto bello e decorativo, la cui forma ricorda un tattoo bracciale, nasconde in realtà un’origine oscura.

Storia Giapponese

Questa tipologia di tattoo affonda le sue radici nella tradizione Giapponese: se oggi esistono restrizione che riguardano coloro che portano tatuaggi sul proprio corpo, la nazione possiede una storia millenaria riguardante l’arte dei tatuaggi. Per quanto concerne questo particolare disegno, dobbiamo tornare indietro al periodo Edo, 1600 – 1870, in cui i tatuaggi si distinguevano in due categorie:

  • Gli Irezumi – rappresentavano una delle “cinque punizioni”, insieme alla castrazione, l’amputazione dei piedi, il taglio del naso e la morte, che venivano inflitte ai trasgressori della legge.
  • Gli Horimono –  tatuaggi che venivano eseguiti da persone libere che li sceglievano con un fine puramente estetico.

Approfondendo l’utilizzo degli Irezumi, a seconda del reato e del numero di infrazioni commesse, la linea poteva essere tatuata: singola o accompagnata da altre sue simili, in numero uguale ai reati commessi. I criminali erano quindi facilmente riconoscibili poiché marchiati con questo segno di infamia; ma molto presto la situazione cambiò! Infatti alcuni malfattori iniziarono a mimetizzarli decorandoli con motivi ornamentali originari del Giappone per passare inosservati, mentre altri li utilizzavano per intimorire e spaventare. Per questo motivo, nel 1870, questa pratica venne bandita e coloro che li portavano iniziarono a modificarli o continuarono ad usarli per scopi coercitivi.

Storia nelle tribù

Questi tattoo possiedono una storia anche nella tradizione tribale e Maori: basti pensare che veniva eseguita anche all’interno di diverse popolazioni tribali quali Nativi Americani, Aztechi, Celti e tribù Hawaiane. In questo caso il loro scopo era del tutto differente! Infatti le linee potevano essere eseguite sia in verticale che in orizzontale, in numero singolo o multiplo e dallo spessore variabile: a seconda delle caratteristiche elencate, si poteva intuire lo status sociale dell’individui di fronte cui ci si imbatteva e consequenzialmente adattarvi il proprio comportamento.

Gallery tattoo linee nere 34+

Tatuaggi braccio

Uno dei luoghi più gettonati per l’esecuzione di un tattoo linee nere, risulta essere il braccio! Infatti la suddetta zona, si presta molto bene per l’esecuzione di un affascinante tatuaggio bracciale! Che si scelga una semplice linea nera o una fascia più elaborata, con decorazioni personali, il risultato finale sarà di grande effetto! Integrandovi poi degli elementi che rimandano a delle esperienze personali, darete un tocco in più al vostro tattoo bracciale ( che potrà essere adattato anche per un delicato tatuaggio polso )!

Tatuaggi linee nere significato

Quindi abbiamo visto come il significato può cambiare da cultura a cultura! Ma i suoi simboli non sono limitabili alle sole accezioni appena elencate: infatti a seconda della decorazione con cui si decide di accompagnarlo o secondo la tecnica d’esecuzione utilizzata, il suo valore assume sfumature diverse. Di seguito ve ne elenchiamo alcune:

  • La linea quando accompagnata da spine, allude alla passione di Cristo: è quindi un simbolo legato al proprio credo, che rappresenta l’allegoria per la fede, la speranza e la salvezza;
  • Il ramo di ciliegio che circonda il braccio o la gamba, seguendo una linea retta, ha significati diversi a seconda della cultura di riferimento: nella tradizione cinese è simbolo di femminilità, coraggio e amore; in quella hawaiana rappresenta l’orgoglio; infine in quella giapponese la transitorietà che accompagna ogni essere vivente.

Inoltre per quanto riguarda la realizzazione dei questi tattoo attraverso l’utilizzo di fiori come elemento decorativo, il significato si differenzia a seconda del fiore scelto!

Tatuaggi linee nere: simbolo di lutto

Nella cultura Occidentale, la fascia nera sul braccio, è segno di lutto verso una persona cara che si è persa nel corso della propria vita. Quindi un modo originale di ricordare un caro scomparso, è proprio quello di tatuarsi questa linea spessa e nera in suo onore, come ricordo eterno.

Stile di esecuzione

Ma se potrebbe sembrare un tattoo che non dà sfogo alla creatività del cliente o del tatuatore, in realtà non è affatto così! Infatti è possibile realizzare questo tatuaggio attraverso varie tecniche, come il puntinismo o l’utilizzo di macchie o pennellate di colore! Inoltre le classiche linee nere possono essere sostituite tramite altri elementi più decorativi come: rami avvinghiati sul braccio o sulla gamba, o anche paesaggi che si sviluppano lungo una linea retta e si incontrano al loro termine, etc. Insomma ci si può davvero sbizzarrire!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here