Tatuaggi e gatti, un binomio d’eccezione

tatuaggi gatti
tattoo by @_youyeon

Gli amanti dei gatti sono molti e i motivi della loro passione per questi felini risiedono soprattutto nell’indipendenza da loro mostrata, che viene spesso contrapposta alla fedeltà invece pressoché assoluta, dimostrata dai cani verso la persona che li accudisce! Ma i gatti non sono solo questo! In questa guida, cercheremo di analizzare tutti i significati nascosti dietro questa affascinante creatura!

Tatuaggi gatti – Iniziamo menzionandovi una ricerca effettuata dalla rivista New Scientist, dalla quale risulterebbe che i gatti sarebbero in possesso di un numero praticamente doppio di neuroni rispetto ai cani, pur avendo una scatola cranica più contenuta. Questa è solo una piccola curiosità per farvi capire già da subito la complessità di questo animale! La storia del gatto è peraltro ormai millenaria se solo si considera che questo animale sarebbe comparso circa dieci milioni di anni fa sulla terra! Una storia fatta di alti e bassi, poiché nell’antichità più volte è stato considerato oggetto da cacciare per la sua pelliccia! Ma partiamo con ordine!

Tatuaggio gatto: un po’ di storia

Egitto

Se è ancora del tutto sconosciuto il momento in cui è iniziato il suo processo di addomesticamento, va comunque rilevato come nell’antico Egitto, il gatto fosse oggetto di autentica venerazione, con la conseguente convivenza assolutamente pacifica con l’uomo. Infatti secondo alcune credenze, veniva associato alla dea della luna e alla dea Bastet, divinità della guerra, che infatti possedeva le sembianze di un gatto!

Antica Roma e tradizione Nordica

Nell’antica Roma invece, questo felino veniva associato alla dea Diana e simboleggiava la maternità e la protezione; mentre per la cultura Nordica, veniva venerato come estensione della dea Freyja, divinità dell’eleganza, della grazia, della protezione e della fertilità!

Medioevo

Questo regime pacifico, venne però spezzato drammaticamente nel corso del Medioevo, quando il gatto fu considerato uno strumento del demonio e come tale, sottoposto a torture e uccisioni da parte della chiesa cattolica, tramite la Santa Inquisizione. Un periodo buio continuato a lungo e spazzato via definitivamente solo nell’Ottocento, quando il gatto è tornato ad essere considerato per quello che è realmente: un animale in grado di far compagnia all’uomo, anche se in maniera molto diversa da quella che è solitamente espressa dal cane. 

Le sue peculiarità

In questo processo durato secoli, non sono però cambiate alcune caratteristiche del gatto: a partire dalle fusa, ovvero il particolare modo che possiedono di rendere nota la loro soddisfazione. Mentre sarebbe del tutto falsa la loro avversione di vecchia data per l’acqua, da sempre reputata una leggenda metropolitana dagli etologi. È invece vero che i gatti odiano i cetrioli, ma secondo alcuni specialisti sarebbe la conseguenza di una loro innata diffidenza verso tutto ciò che non conoscono. Insomma si tratta di un animale molto sorprendente!

I tatuaggi gatti possono però variare in maniera molto marcata, tra chi ama farsi incidere un’immagine molto estesa e chi invece punta risolutamente sul minimal chic. Scopriamone di più!

Tatuaggi gatti significato

Vi sono diversi significati che caratterizzano questa figura, come: bellezza, sinuosità, libertà indipendenza, movimento, spiritualità, magia, fortuna, vitalità e molti altri ancora! Per saperne di più, leggi il nostro articolo dedicato, “Tatuaggio gatto: significato”!

Stile e realizzazione: idee tatuaggi gatti

Anche lo stile, per quanto riguarda questi tatuaggi, può mutare molto, passando da immagini vintage, a disegni geometrici e stilizzati, oppure da rappresentazioni più aggressive ad altre più romantiche, in cui ad esempio i felini vengono abbinati alla luna!

Spunti per ottenere tatuaggi bellissimi

Molto gettonati risultano essere i tatuaggi gatti neri! Se infatti per alcune persone questa immagine viene associata a significati negativi ed è comunemente visto come simbolo di cattivo auspicio, questo colore in realtà lo rende intrigante ed elegante, suscitando mistero e potere!

Tatuaggio zampa gatto

Anche optare per delle zampe di gatto è un ottimo opzione! Infatti oltre a risultare un tatuaggio molto delicato e tenero, possono rappresentare sia un cammino che si è intrapreso insieme al nostro amico a quattro zampe, sia un viaggio emotivo e mentale in un momento difficile della propria vita. Inoltre potreste aggiungervi un ideogramma cinese, per rendere originale il vostro tattoo zampette: infatti secondo le culture asiatiche, il gatto è un simbolo di prosperità, fortuna e grandi ricchezza.

Tattoo gatto realistico e stilizzato

Non mancano poi delle sue rappresentazioni tatuaggi gatti realistici! Infatti molti optano proprio per l’immagine del proprio gattino! Una scelta che invece sta divenendo sempre più popolare, risulta quella di tatuaggi gatti stilizzati! Infatti vista la forma sinuosa del felino, il risultato è molto accattivante e delicato e otterrete sicuramente un tatuaggio minimal d’effetto!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here