Cover up tattoo: meglio della rimozione?

0
3122
Cover up tattoo palma by @fullproof.bloom
Cover up tattoo palma by @fullproof.bloom

Quante volte ci è capitato di sentire persone che si sono pentite del proprio tattoo magari perché riportava il nome di un proprio ex o perché eseguito in maniera totalmente errata? Secondo noi fin troppe! Quindi quando un tatuatore si trova davanti ad un’esigenza del genere, deve essere davvero esperto, specie se il tatuaggio da coprire è particolarmente esteso. Conviene dunque, ricorrere ad un tattoo cover up oppure optare per la rimozione permanete? Scopriamolo!

Tatuaggi per coprire altri tatuaggi – Dobbiamo innanzitutto partire dal presupposto che un tatuaggio è per sempre, o per lo meno è questa l’idea che ogni persona che desidera un tattoo deve avere bene impressa nella mente! Infatti secondo recenti studi, è emerso che sempre più persone si ritrovano insoddisfatte del proprio tatuaggio e se ne sono pentite subito dopo la sua esecuzione! In Italia è stato condotto uno studio che ha portato alla luce un elemento molto preoccupante: ben 1 italiano su 3 si ritrova a voler coprire o eliminare il proprio tattoo! Scopriamo insieme di cosa si tratta quando si parla di cover up tattoo e se sono disponibili altre opzioni!

Cover up tattoo: i motivi principali che portano a rimpiangere la propria scelta sono diversi:

  1. in primo luogo non si prende abbastanza seriamente il fatto che il tatuaggio sia un marchio indelebile sulla propria pelle e che quindi quando si decide di farlo, bisogna essere consapevoli che bisognerà conviverci per il resto della propria vita!
  2. In secondo luogo sempre più persone sono spinte dall’errato desiderio di voler essere alla moda a tutti i costi, senza riflettere bene su cosa comporti una decisione del genere ma cercando di emulare le “celebs” preferite e magari riproducendo su sé stessi i loro stessi tatuaggi!
  3. In terzo luogo, e forse questo è il più comune, ci si affida nelle mani di persone alle prime armi, non ancora esperte, magari per cercare di risparmiare un po’!

Tutte motivazioni assolutamente errate che hanno portato oggi ad un grande incremento della richiesta di rimozione o copertura di tatuaggi!

Come coprire un tatuaggio

Solitamente i ragazzi tra i 21 e i 26 anni, nonostante non siano soddisfatti del proprio tatuaggio, non si mobilitano immediatamente per ovviarvi; sono invece le persone più adulte che stufe di vergognarsene, magari dopo anni in cui hanno cercato di coprirli, decidono di risolvere il problema! In questa guida quindi, cercheremo di analizzare le varie opzioni disponibili, cercando di aiutarvi nella decisione della scelta più consona alle vostre esigenze!

Copertura tatuaggi: come nascondere un tatuaggio?

Innanzitutto partiamo dal cover up, che in italiano significa esattamente copertura! Il cover up è un opzione che si può adattare a diverse tipologie di tatuaggio, a patto che gli stessi siano provvisti di almeno alcune specifiche che possano aiutare il tatuatore nel lavoro! Infatti in primo luogo bisogna tenere presente che quando si vuole coprire un vecchio tattoo con uno nuovo di zecca, quest’ultimo andrà a ricoprire una zona più vasta della pelle, proprio per garantire la sua riuscita! È scontato dunque che coprire tatuaggio scritta, sia tra gli esempi più semplici di tutti! Soprattutto perché in questo caso oltre al classico bracciale tattoo nero, si può optare per una miriade di soluzioni!

Come nascondere un tatuaggio attraverso l’uso dei colori

Inoltre anche i colori che lo andranno a definire sono molto importanti! Se infatti ci troviamo di fronte ad un tatuaggio dalle linee nere molto spesse, in primo luogo non potrete coprirlo con un tatuaggio dalle tonalità pastello, ma dovrete nuovamente optare per lo stesso pigmento!

In secondo luogo avrete una scelta assai ridotta di soggetti con cui potrete andare a coprirlo! Infatti troppo spesso, soprattutto per quanto riguarda i tatuatori alle prime armi, capita che il vecchio tatuaggio che magari era composto da tonalità scure, sia coperto con colori molto più accesi, come rossi e viola che, in un primo momento sembrano coprire quelli del tatuaggio vecchio, ma con il passare del tempo, sbiadiranno, facendo riaffiorare le linee sottostanti!

Se comunque non volete utilizzare il nero come pigmento, potrete optare per un blu profondo o un verde molto scuro. Inoltre bisogna tenere presente della mescolanza dei colori: infatti se deciderete di coprire ad esempio un blu con sopra un fucsia, con il passare del tempo i due colori di fonderanno trasformandosi in una tonalità simile al violetto!

Copertura tatuaggio nero: il Blackout tattoo

Li conoscete i blackout tattoo? Non sono altro che delle fasce di colore nere molto spesse che grazie all’abilità dell’artista, creano dei giochi geometrici molto accattivanti: le zone chiare e naturali del corpo che restano scoperte ‘nei dintorni’ assumono maggior rilievo e catturano l’attenzione di chi li osserva! Di certo è una scelta abbastanza estrema e solo pochi audaci optano per la stessa!

Coprire vecchi tatuaggi con un nuovo stile

Anche lo stile con cui deciderete di eseguire il vostro cover up sarà molto importante! Infatti non tutti si adattano bene, solitamente i più utilizzati e che permettono una migliore resa sono:

  • Old School
  • Black and Gray
  • Trash Polka
  • Orientali
  • Tribali

Sarà poi molto importante che almeno il posizionamento del vostro vecchio tattoo, sia consono alla zona del corpo scelta: in questo caso la riuscita del vostro cover up sarà migliore poiché anche se il tatuaggio correttivo sarà di estensione maggiore, continuerà a seguire la silhouette del vostro corpo in maniera naturale!

Costo tattoo cover up

In molti vi starete chiedendo quanto costa un cover up! Ma questa risposta purtroppo non può essere univoca, per due ragioni:

  • in primo luogo ogni studio adotterà dei criteri per i quali i prezzi potranno cambiare da studio a studio nonostante il soggetto con cui vorrete coprirlo è lo stesso;
  • in secondo luogo bisogna tenere presente la complessità del lavoro che si andrà a svolgere, la grandezza del tatuaggio, l’utilizzo dei colori e molto altro ancora!
Cover-up-by-@michelabottin
Cover-up-by-@michelabottin

Farsi fare un preventivo comunque è gratis, quindi vi consigliamo di recarvi da uno dei migliori tatuatori della vostra zona per evitare di ritrovarvi un pasticcio ben peggiore del vostro tattoo da coprire!

Migliori tatuatori cover up

Come abbiamo detto, non si tratta più di un semplice tatuaggio che verrà eseguito sulla vostra pelle “vergine”, ma andrà a ricoprire una zona in cui si ha già lavorato, in malo modo, sovrastandola e andando a ricoprire ancora maggiore spazio! Per questo se la prima volta non avete fatto le dovute ricerche riguardo il tatuatore, stavolta è il momento giusto per farlo! Esistono infatti diversi tatuatori specializzati in cover up, che sapranno guidarvi durante tutto il percorso!

Tattoo fixers

Chi di voi conosce il programma televisivo “Tattoo Fixers“? Si tratta di una serie televisiva in cui uno studio di tatuaggi si offre di rimediare ai dei tattoo di cui i clienti che entrano, si sono pentiti! Il programma ha ricevuto diverse critiche positive ma altrettante negative! Infatti dopo un paio di stagioni dalla messa in onda è uscita fuori una polemica che ha interessato milioni di tattoo artists! Molti di loro si sono lamentati della serie tv per diverse ragioni, a partire dal fatto che i cover up eseguiti dallo studio, non sono realizzati nella maniera giusta: infatti diversi ex clienti che hanno partecipato alla trasmissioni, hanno pubblicato le foto dei loro cover up una volta guariti, in cui il tatuaggio vecchio era ancora molto visibile!

Inoltre sono stati accusati di aver coperto i tatuaggi con dei cover up inutilmente più grandi del dovuto e per di più sempre con risultati scadenti! Uno dei tatuatori dello studio poi, Sketch, è stato preso particolarmente di mira non solo per i suoi lavori poco professionali, ma perché diversi suoi disegni erano stati copiati ad altri artisti che ne hanno rivendicato la paternità! Insomma anche quando vi recate in veri e propri Cover up tattoo shop, dovete prestare la massima attenzioni per non rischiare di ottenere un risultato ancor peggiore, se possibile, dell’originale!

Cover up dei VIP

Neppure le persone dello spettacolo sono immuni a da pessime scelte in fatto di tattoo! Infatti ci sono diversi VIP che sono ricorsi alla copertura di un vecchio tattoo, o per rimuovere il nome di un ex o semplicemente perché il tatuaggio non li soddisfaceva più! È il caso ad esempio, di Federica Pellegrini, la campionessa di nuoto italiana: infatti ha fatto coprire il suo tatuaggio sulla caviglia con la scritta dell’ex che riportava “Balù“, con una bellissima rondine in stile Old School! O ancora Marc Anthony che si è fatto coprire la scritta” Jennifer”, nome dell’ex moglie JLo, con un nuovo disegno poco dopo il divorzio; oppure Angelina Jolie che ha coperto il dragone con il nome del suo ex, Billy Bob Thornton, sul braccio, con le coordinate del luogo di nascita dei figli e dell’ex marito Brad Pitt!

Coperture tatuaggi grandi: il restyling

Naturalmente l’idea di coprire un tatuaggio con un altro di dimensioni maggiori spaventa diverse persone, ma anche in questo caso una soluzione è possibile: il restyling! In questo caso non andremo a coprire per intero il nostro tatuaggio, bensì cercheremo solamente di abbellirlo, magari ricalcando e modificando leggermente i contorni, saturando meglio i colori, qualora si tratti di un tattoo colorato, e inserendovi degli elementi decorativi volti a migliorarlo e a renderlo più moderno!

Restyling-by-@michelabottin
Restyling-by-@michelabottin

Più precisamente:

  • aggiunta di una gamma cromatica più ampia;
  • inserimento di sfumature per dare volume al soggetto;
  • inserimento di elementi nuovi che rappresentino un continuo con il precedente tatuaggio.

Anche in questo caso, le star ci vengono i soccorso, come Jonny Depp che ha deciso di modificare la scritta “Winona forever”, ovvero il nome dell’ex Winona Ryder, rimuovendo solo le ultime due lettere del nome lasciando “Wino forever”, ovvero ubriaco per sempre; o ancora Melanie Griffith e Nina Morich; entrambe con un tatuaggio sul braccio che riproduce un cuore con all’interno il nome del loro ex , a cui ognuna ha deciso di ovviarvi in maniera diversa: la prima ha rimosso il nome dell’ex marito Antonio Banderas lasciando solo il cuore che lo conteneva; la seconda invece ha deciso di coprire il nome di Fabrizio Corona, riempiendolo di inchiostro nero!

Cover up tattoos e rimozione laser

Ma se ancora non siete convinti di queste opzioni, ve ne mostriamo un’altra che va ad inglobare due tecniche: il cover up tattoo e la rimozione laser! Ma vediamo brevemente di cosa si tratta quando si parla di rimozione laser!

Per sapere più nel dettaglio tutte le novità in fatto di rimozione tatuaggio laser, clicca qui!

Nel corso degli anni la tecnologia ha fatto passi da gigante e le tecniche di rimozione del tatuaggio sono andate a migliorarsi notevolmente di anno in anno! Ma in cosa consiste esattamente? Si tratta di un procedimento in cui il laser, che non sarebbe altro che un raggio di luce coerente, lavora sulle stesse lunghezze d’onda del pigmento, senza danneggiare la zona di pelle circostante! Ad oggi lo strumento più utilizzato per la rimozione dei tatuaggi è il Laser Q-Switched che agisce selettivamente sui pigmenti del tatuaggio, andandoli a frammentare; questo processo di frammentazione è necessario affinché il sistema immunitario possa riconoscerli come sostanze esterne all’organismo e di conseguenza espellerle naturalmente!

Il procedimento tuttavia è molto lungo, dispendioso nonché doloroso: per questo in molti decidono di sottoporsi solo ad alcune sedute per scolorirlo in parte, per poi farsi un nuovo tatuaggio, senza dover essere necessariamente vincolati dal vecchio tattoo!

Rimozione laser tatuaggi: a chi rivolgersi

In ogni caso, qualunque sia la vostra scelta, la cosa più importante è rivolgersi ai professionisti del settore! Infatti per quanto riguarda la rimozione laser, solo gli studi specializzati sono abilitati ad agire con questi macchinari, poiché si tratta di strumenti professionali che nelle mani sbagliate potrebbero creare ancora più problemi e peggiorare notevolmente la situazione! Diffidate quindi di chi vi propone prezzi troppo convenienti! La salute deve essere la vostra priorità assoluta!

Ad esempio tra i tatuaggi di Belen Rodriguez, troviamo quello dedicato al suo ex Stefano de Martino: un marinaio e una pin up abbracciati con la scritta “io e te“! In seguito alla loro rottura, la bella show girl ha deciso di rimuoverlo, incontrando non poche difficoltà! Infatti più volte ha mostrato il tatuaggio sempre più scolorito ma ancora visibile sul braccio, pubblicando anche post in cui mostrava il dolore che le sedute di rimozione comportano e consigliando i fan di non tatuarsi!

Belen-Rodriguez-tattoo-Stefano-De-Martino-photocredit-@kataweb.it_
Belen-Rodriguez-tattoo-Stefano-De-Martino-photocredit-@kataweb.it_

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.