Piercing al labbro e fumo: consigli

0
1481
piercing al labbro e fumo
piercing al labbro e fumo photocredits @attimi__

Come ogni piercing che si rispetti anche quello al labbro, in gergo il labret, deve  essere curato con attenzione, la ferita controllata, il cavo orale e i denti ben detersi, si dovrebbe evitare di toccare il gioiello continuamente e chi più ne ha più ne metta. Tra i mille dubbi e precauzioni che affollano la nostra mente probabilmente una domanda importante c’è : nel periodo di cicatrizzazione, è il caso di smettere di fumare?

Il fumo fa male e questo è noto a tutti. Piccolo strumento cancerogeno, la nostra arma quotidiana. Sicuramente anche in questa situazione, fumare non è la cosa migliore da fare. Le sostanze inspirate avvolgono impregnando la nostra ferita giorno per giorno, sigaretta per sigaretta. Ma cosa succede praticamente? Semplice, il foro si infiamma, l’essudato aumenta e la cicatrizzazione è ritardata. Si presenteranno, al posto di una corretta e rapida guarigione, bruciore, gonfiore, dolore, non solo ritardando il processo di chiusura ma portando anche a dei risultati peggiori. Dunque cosa dovrebbe fare un fumatore in questo caso?

La risposta è semplice anche se dura da accettare; il consiglio è quello di smettere; non per sempre ovviamente ma almeno per un paio di settimane e se siete fumatori incalliti e vivete in simbiosi con la sigaretta, fate uno sforzo  nei primi giorni subito seguenti al piercing dato che questo è il momento più delicato. Per i casi irrecuperabili invece l’unico consiglio è : se non riuscite a smettere, provate a ridurre e portate sempre con voi un buon collutorio senza alcol per gestire la problematica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.