Dilatare il lobo: come procedere

Dilatare il lobo come procedere. dilattaore by @ritual_ceramics
Dilatare il lobo come procedere. dilattaore by @ritual_ceramics

Dilatare il lobo è una pratica diventata molto comune negli ultimi anni, la misura del lobo è personale ma in qualsiasi caso bisogna procedere in modo graduale per evitare di arrecare danni come infezioni o lesioni per le quali bisogna poi ricorrere al chirurgo plastico.

I Piercing Dilatatori non sono un idea originale, la dilatazione come concetto nasce nelle tribù africane e arriva in occidente solo recentemente, la dilatazione in Africa è una prassi ancora esistente ai giorni nostri presso alcune specifiche tribù e riguarda sia le labbra allargate con dei piattelli in terracotta o i lobi delle orecchie o ancora le narici tramite i botoco appunto piattelli che via via aumentano di diametro per allargare i fori, medesimo sistema importato in occidente solo che nel caso dell’Africa questo tipo di modificazione poteva essere realizzata a scopo religioso-rituale e non solo estetico.

Dopo questo brevissimo accenno che attiene alla modificazione del corpo in alcune tribù africane ritorniamo in occidente per parlarvi di questo genere di piercing applicato in maggioranza ai lobi delle orecchie ma non solo infatti da poco tempo la body modification rispetto alla dilatazione viene applicata anche a guance e sotto il labbro inferiore, ma oggi parliamo solamente della dilatazione al lobo dell’orecchio che si divide in due fasi. Dilatazione dei tessuti e successivo rilassamento che consenta una corretta cicatrizzazione, è bene tra una dilatazione e la successiva idratare bene il lobo e prendersene cura. Oggi vi mostriamo due tipologie di orecchino applicabile alla forazione-dilatazione del lobo, il piercing a spirale oppure il dilatatore in acciaio chirirgico.

Come dilatare il lobo

Per prima cosa è necessario forarsi il lobo, a meno che non lo abbiate già fatto in passato, ed aspettare almeno un mese che questo guarisca completamente. Una volta che sarà completamente guarito, non presenti infezioni gonfiori o arrossamenti, potete procedere con la dilatazione che deve assolutamente essere graduale. Si comincia con la misura più piccola di 1,2 mm e si avanza di millimetro in millimetro fino a raggiungere la misura desiderata, non saltando alcuno step per evitare uno stress esagerato al lobo ed aspettando almeno un mese a misura. I gioielli da utilizzare in fase di dilatazione sono quelli in acciaio chirurgico e titanio, sterilizzati ed anallergici, mentre quelli in legno o silicone sono da utilizzare esclusivamente dopo la guarigione poichè fatti in materiali che possono provocare infezioni.

E’ importante durante il processo, disinfettare il lobo con soluzione salina, non utilizzando invece alcol o acqua ossigenata in quanto troppo aggressivi, questa disinfezione andrà fatta sul lobo precedentemente pulito con acqua e sapone neutro almeno due volte al giorno. Per rendere la pelle più elastica, favorendo il progressivo aumento di misura e prevenendo i traumi, si consiglia di utilizzare vaselina o olio di jojoba che oltre ad avere un’azione elasticizzante, fungono anche da antibatterici. Se il lobo presenta segnali di stress, si consiglia di interrompere per un periodo di tempo l’espansione per riprenderla successivamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.