Tatuaggio sul piede, ecco qualche piccolo consiglio



Come ben saprete, ormai il tatuaggio si può fare in qualunque zona del corpo, una moda che con il passare del tempo sta entrando sempre di più nel vivo. Ormai ad oggi quasi il 90% della popolazione italiana possiede un tattoo, ormai è diventato un qualcosa di tassativo, un qualcosa che molti non riescono a farne a meno.

Tatuaggio sul piede

Ovviamente, evidenziamo fin da subito che non tutti i tatuaggi sono simili tra loro. Alcuni sono semplici e hanno bisogno di pochissime cure, altri invece sopratutto inizialmente vogliono tenuti sotto controllo. L’articolo odierno lo incentreremo, come da titolo, nel vedere i tatuaggi ai piedi che appartengono a quelli che vanno curati alla perfezione, andiamo dunque a vedere qualche utile consiglio nel caso un domani decidiate di farvi tatuare il vostro piede.

Il piede, come sicuramente molti di voi sanno, risulta una parte molto delicata del nostro corpo. I nostri piedi, contrariamente a quello che si può pensare, sono molto delicati e al tempo stesso sensibili. Un tatuaggio fatto al piede può provocare diversi dolori ed è senza dubbio tra i più dolorosi e complicati da curare, per questo merita assolutamente un periodo di analisi decisamente più approfondito di un semplice tatuaggio.

Se siete fortemente convinti di farvi tatuare sul piede sappiate che non sarà come gli altri tatuaggi che avete magari già fatto sulla schiena, sul petto, sulle braccia ecc…Il dolore è decisamente consistente, anche se, come in altre circostanze, si può tranquillamente sopportare. Tutto dipende dalla vostra soglia di dolore, questo sia chiaro.

La delicatezza dei piedi è unica e per questo ci vogliono le giuste cure post-tatuaggio. Se siete pronti a farvi disegnare sopra al piede è tassativo sapere che per qualche settimana non sarà consigliabile utilizzare nessun tipo di scarpa, dunque evitate vivamente di farvelo in inverno, quando uscire in sandali – con un freddo allucinante – non è di certo consigliato.

Nel caso state seriamente pensando di farvi un doppio tatuaggio in tutte e due i piedi non è assolutamente consigliato farlo in simultanea. Concludete il primo, guarite e di conseguenza procedete senza problemi al secondo. Uscire con due piedi feriti non è il massimo. Dunque un po’ di sana pazienza, un paio di ciabattine e preparatevi a dedicare una cura importante al vostro piede disegnato. Che aggiungere ancora, se volete farvi un tatuaggio al piede ribadiamo che è uno dei più impegnativi, dunque se avete molto tempo da dedicarli fatelo pure in caso contrario optate per altro.

Condividi l'articolo se ti è piaciuto