Tatuaggio con fiore di loto



Utilizzato soprattutto dalle donne, il fiore di loto è un tatuaggio che raffigura la bellezza per antonomasia. Il loto, nome volgare del nelumbo (Hasu  in giapponese o Renge  nella lingua indiana) è un fiore dalle caratteristiche straordinarie e comprende solo due specie presenti in America, Oceania ed Asia. I petali dalla forma davvero aggraziata, possono essere di colore rosa, bianco, giallo e rosso.

fiore di loto

Le foglie hanno dimensioni che superano il metro di diametro con una struttura particolare che le rende “idrofobiche” quindi costantemente pulite. Nella cultura asiatica è il simbolo per eccellenza della bellezza e della purezza, può rappresentare l’essenza stessa della vita e del mondo che ci circonda. Particolare è il significato che viene attribuito a questo fiore nella tradizione buddista dove Budda viene spesso raffigurato in meditazione su un loto: il colore rosso dei petali rappresentano la compassione di Budda mentre l’azzurro la sapienza superiore mentre la cultura induista racconta che il Brahma stesso, una delle divinità principali di questa religione, sia nato da un fiore di loto.

Nell’antica cultura egiziana simboleggiava la rinascita, la speranza e l’eloquenza. Nel mondo dei tatuaggi il fiore di loto rimanda direttamente alla bellezza, ma anche di una vita lunga e felice. Questa raffigurazione sulla pelle trasmette purezza d’animo e spiritualità; se viene raffigurato di colore azzurro, rappresentando l’intelligenza superiore e quindi non conoscibile, non dovrebbe apparire agli altri, quindi andrebbe ad essere tatuato in una zona non visibile del nostro corpo.

Nella tradizione indiana le donne più belle avevano questo tipo di tatuaggio mentre uno dei significati che ha preso il loto nella nostra tradizione, è quello di oblio; molte donne lo raffigurano sul proprio corpo in occasione della fine di un rapporto. Il loto, inoltre, non va mai raffigurato vicino ad un altro fiore perché è l’unico ad essere in grado di nascere e crescere in acqua.

Condividi l'articolo se ti è piaciuto