Tatuaggio angelo custode: significato



Tante sono le immagini e i simboli utilizzati nel mondi dei tatuaggi, ma uno dei più popolari, sopratutto nell’ultimo periodo, è l’angelo custode, colui che ha lo scopo di proteggerci durante la vita. Di seguito, vi elencheremo tutti i significati attribuiti a questa figura, gli stili utilizzati per questo tatuaggio e i colori.

tatuaggio angelo custode

L’angelo custode, non rientra negli angeli messaggeri di Dio, è inferiore rispetto ad altri, ma ha un compito molto importante, quello di proteggerci dalla cattiva sorte, momenti negativi ed è in grado di aiutarci a superare la negatività. Questa figura, una delle più richieste in questo ambiente, viene vista come qualcosa di personale e privato. Tatuarselo viene interpretato come l’esigenza di voler essere protetti, segno di forte fede, ma a volte viene anche scelto per la sua bellezza. Per quanto riguarda lo stile, quello più adatto, consigliato anche da molti tatuatori professionisti è il realista.

E’ consigliabile, sopratutto in questa circostanza, ricorrere ad un tatuatore competente, il quale dovrà disegnare un angelo quanto più vero possibile, utilizzando luci, ombre e tante gradazioni di colore. Sempre in merito ai colori utilizzati, questi possono essere anche il semplice bianco e nero, ma ciò è personale. Un’altro stile utilizzato, per questo tipo di figura, è quello cartonato Old School, ma viene scelto raramente perchè non sempre si abbina agli altri tatuaggi. Alcune persone, tatuano vicino all’angelo custode il nome di un caro, oppure una frase significativa. E’ possibile, consultando il sito o internet, scegliere l’angelo custode che più vi piace ed affidarvi alla bravura del vostro tatuatore.

Condividi l'articolo se ti è piaciuto