Quale gioiello usare per il piercing alla lingua



Il piercing alla lingua è molto popolare tra i giovani e tante sono le domande relative a questo piercing sopratutto per quanto riguarda il gioiello da utilizzare in questa circostanza. In questo articolo approfondiremo sulla tecnica utilizzata e il gioiello più consono per questo piercing.

piercing alla lingua

Il vostro piercer di fiducia utilizzerà per la procedura un ago e il forcipe e dopo pochi secondi realizzerà il vostro nuovo piercing, il tongue. Il gioiello adatto per questo piercing è il barbell, veri e propri bilancieri di dimensioni ridotte costituiti da una barra rettilinea o curvata con alle estremità due sfere. Il primo gioiello da utilizzare dovrà essere più lungo rispetto a quello che utilizzerete dopo la cicatrizzazione della ferita, questo perchè inizialmente la lingua a causa del foro praticato si gonfierà e per evitare che questa comprima il gioiello bisogna che quest’ultimo sia di 18 mm per l’uomo e 16 mm per la donna. Una volta che il periodo di guarigione sia passato, favorito da un’accurata igiene orale e pulizia quotidiana del piercing e della sede dov’è stato praticato il foro, è possibile comprare un gioiello di dimensioni ridotte scegliendo quello che più si avvicina al proprio stile, alla propria personalità.

I piercing barbell, sono formati da due sfere che possono trovarsi sotto forma di varie rappresentazioni geometriche. Si consiglia, qualora il barbell sia destinato alla piercing alla lingua, di utilizzare un gioiello con perle piatte e non con sfere circolari questo per ridurre il più possibile eventuali danni ai denti e alle gengive. Farsi consigliare dal piercer di fiducia in questi casi è sempre la cosa migliore da fare.

Condividi l'articolo se ti è piaciuto