Piercing al Trago



134Storia, cos’è, come farlo e domande sul Piercing al Trago

Il Trago è quella piccola parte di cartilagine che si trova nell’orecchio davanti al canale uditivo. Il piercing al trago è un piercing che sta spopolando negli ultimi anni, infatti molti ragazzi lo hanno e di solito mettono piccoli gioielli, però purtroppo questo tipo di piercing non è ben visto nella società di oggi e non si sa il motivo.

La Storia

Questo tipo di buco, si pratica da non molto tempo, infatti il piercing trago non ha una storia, infatti non è collegato a nessuna tradizione popolare o a società tribali, al contrario di tutti gli altri tipi di piercing.

Come viene fatto

Trago Il buco al trago viene fatto a mano libera, utilizzando un ago e assolutamente NO la pistola, in quanto l’impatto violento che crea quest’ultima potrebbe causare problemi seri, quindi se il professionista da cui andate sta per utilizzare la pistola lasciate perdere e rivolgetevi a qualcun altro.

Problemi all’udito e ai nervi facciali

Ne parlano tutti, appena qualcuno vede un buco al trago dice inizia a parlare di danni irreparabili e problemi all’udito. Questo è del tutto falso, infatti le probabilità di rimanere soggetti ad infezioni e quindi che esse risalgano nel canale uditivo sono molto remote. Anche per quanto riguarda presunti danni ai nervi facciali, si tratta di una leggenda metropolitana, infatti questo tipo di piercing è uno dei più sicuri, quindi se siete intenzionati a fare questo buco, andate da un professionista e state tranquilli.  

Immagini

Condividi l'articolo se ti è piaciuto