Piercing all’ombelico rischi e breve storia



Il Navel Piercing è stato nel tempo uno dei piercing più apprezzato dalle ragazze che lo hanno considerato e ancora lo considerano un simbolo di seduzione oltre che un punto nel quale collocare un piccolo gioiello di grande impatto visivo. Il dolore rispetto a forare questa parte del corpo è relativo come per tutte le altre parti ma da testimonianze sembra che questa zona forata sia meno dolorosa di quella della lingua ad esempio e come negli altri casi di piercing è bene evitare strappi nell’area dove si colloca il piercing quindi attenzione alle irritazioni che verrebbero causate da questi strappi.

Siccome questa tipologia di piercing è richiesta e effettuata molto da giovani donne raccomandiamo sempre di rivolgersi a professionisti del campo inde evitare infezioni, tra queste le più comuni per il piercing all’ombelico sono il rigetto del piercing e la fuoriuscita di liquido chiaro, oppure l’irritazione della pelle, o ancora il Granuloma quest’ultimo si verifica con un rigonfiamento della parte intorno al foro. Per questa ragione consigliamo anche di effettuare il piercing, anzi di farlo effettuare, in un ambiente sterile con strumenti sterilizzati, successivamente è bene prendersi cura del piercing evitando per qualche tempo l’esposizione al sole e disinfettando la parte con saponi specifici e germicidi.

1

2

3

4

5

Condividi l'articolo se ti è piaciuto