Piercing alla lingua



Piercing alla linguaIl piercing alla lingua è veramente molto comune e molto apprezzato da molti. Soprattutto fra le donne è da considerarsi molto sexy e per questo viene desiderato da molti.

 

Come fare il Piercing alla lingua

Per effettuarlo, come per tutti gli altri tipi di piercing, occorre però un po’ di attenzione e una regola d’oro che non ci stancheremo mai di ripetere: rivolgersi esclusivamente a personale specializzato e professionale, evitiamo di rivolgerci nella maniera più categorica a persone improvvisate, che magari svolgono la loro “attività” in garage o a casa loro. Occorre rivolgersi a strutture apposite, in quanto l’igiene, tanto più per questo tipo di piercing che viene fatto in bocca, è veramente fondamentale e può incorrere il rischio di problemi di salute veramente molto serio. Come per gli altri piercing, va effettuato esclusivamente con l’ago, mai con la pistola.

Secondo alcuni il metodo corretto consiste nel operare dall’alto verso il basso della lingua, per altri dal basso verso l’alto. Comunque la pensi chi intende realizzarvi il piercing, fondamentale, come detto, è che sia un professionista, non si improvvisi nulla, e che vengano usati strumenti assolutamente sterilizzati e monouso. Ricordiamo fin da subito che il piercing sulla lingua è molto doloroso, è bene precisarlo, ma se siamo convinti fortemente di quello che vogliamo fare, … passa tutto.

Igiene, Sicurezza e Precauzioni

In genere viene applicato un gioiello un po’ più lungo dello spessore della nostra bocca, in quanto la lingua durante la guarigione tende a gonfiarsi molto. Questo è del tutto normale e non c’è nulla di cui preoccuparsi. La guarigione dura in genere 4-5 settimane. Durante questo periodo è bene seguire alcune regole ben precise per evitare di creare infezioni o arrossamenti eccessivi: innanzitutto fondamentale, come è facile immaginare, è l’igiene orale. Evitiamo soluzioni troppo forti e concentrate, che potrebbero crearci problemi. Da consigliare una soluzione al 50% di acqua e collutorio per risciacquare la bocca più volte al giorno.

Regola d’oro nel periodo di guarigione è smettere di fumare, magari è la volta buona che smettiamo davvero e la nostra salute ne guadagnerà senz’ altro. Dobbiamo poi evitare tutti quegli atteggiamenti che possono trasmettere batteri alla nostra bocca: niente baci, purtroppo, e evitiamo assolutamente di bere e mangiare con posate e bicchieri usati da altri. L’alimentazione deve essere leggera, evitando assolutamente cibi piccanti, se non vogliamo vedere le stelle, oppure anche eccessivamente salati, che possono creare anche in questo caso bruciori fastidiosi.

Piercing lingua

La pallina del piercing lingua in questo periodo tenderà a allentarsi spesso, quindi dobbiamo stare attenti a chiuderla ogni giorno. Come per ogni piercing, evitiamo di giocarci per non creare infezioni. Anche dopo il periodo di guarigione, l’igiene orale è fondamentale e occorre continuare a curarla (questo comunque indipendentemente dal fatto che abbiamo il piercing). Dopo la guarigione il gioiello va sostituito con uno più sottile, perché la lingua dovrebbe essersi sgonfiata. Trattandosi comunque di un piercing all’ interno della bocca, contattiamo il nostro dentista per sapere quali sono le precauzioni durante la masticazione da tenere per evitare qualsiasi tipo di problema che potrebbe insorgere dopo. Il piercing alla lingua, con il contatto con i denti, può infatti creare scheggiature, deformazioni dei denti e altri problemi.

 

Immagini

Condividi l'articolo se ti è piaciuto