Piercing alla lingua tradizione culturale



Oggi diffusissimi come sappiamo i Piercing alla Lingua in questo caso parliamo dei Lower fraenum o Smily e Frowny o Anti-smily come vengono chiamati quelli con la base piatta posta sotto la lingua e quelli con le due palline, i piercing di questo tipo come abbiamo detto sono diffusissimi oggi, e vengono sfoggiati senza alcuno problema ma facendo parte della modificazione del corpo hanno radici antiche.

Popoli Maya e Aztechi

Per queste popolazioni la perforazione era simbolica del sacrificio verso il divino e veniva praticata per tale scopo. Sacrifici associati a richieste e rituali propiziatori, inoltre il dolore doveva stare a significare il patibolo da eseguire per dimostrarsi all’altezza verso le divinità alla queli si faceva appello. Comunque il piercing consisteva solamente nella perforazione e successivamente si faceva richiudere, valeva per i popoli Maya e Aztechi ma anche per altre popolazioni come ad esempio quelle Aborigene, queste ultime usavano forare la loro lingua per far uscire il male, quindi anche in questo caso parliamo di modificazione applicata alla religione-filosofia e a rituali specifici, solo gli Sciamani Aborigeni eseguivano questo rito.

Le tappe successive

I piercing si diffusero poi nel mondo circense occidentale e da lì furono adottati da sottoculture giovanili, comunità GLBT, culture che facevano riferimento alla musica Punk e Goth arrivando fino ai giorni nostri e diffondendosi a macchia d’olio.

0

1

3

5

Condividi l'articolo se ti è piaciuto