Piercing al setto nasale: informazioni e consigli



Il piercing al setto nasale, chiamato anche septum, è un foro praticato al setto nasale, membrana cartilaginea che divide le narici in due. Entrando più nello specifico, il foro si pratica al lembo di pelle che divide la cartilagine dalle narici. E’ uno dei piercing più diffusi e richiesti soprattutto dai giovani e in questo articolo vi daremo informazioni su questo piercing e consigli.

piercing al setto nasale

Il piercer professionista utilizzerà, per la procedura, un ago e a volte utilizzerà anche una pinza speciale che permetterà di eseguire un foro perfetto, altri professionisti invece praticano un foro più largo utilizzando dei bisturi. E’ uno dei piercing più difficili da eseguire, a detta degli specialisti. Per quanto riguarda la guarigione di questo piercing, questa impiega da massimo 1 mese fino a 3 e durante il periodo di convalescenza è consigliabile utilizzare la soluzione fisiologica, acquistabile in farmacia o preparata in casa, almeno due volte al giorno per evitare la comparsa di infezioni le quali potrebbero compromettere la guarigione e causare problematiche al vostro piercing. La scelta del gioiello è molto vasta, e sicuramente un ottimo negozio di piercing vi aiuterà nella scelta di quello che è più idoneo per voi.

E uno dei piercing più antichi ed era abitudine in passato eseguire questo piercing sopratutto tra i nativi americani, ma anche tra i popoli della Nuova Guinea che aggiungevano al piercing del setto nasale anche degli estensori. Infine, per quanto riguarda il dolore, questo non dovrebbe essere insopportabile ma come per ogni piercing dipende dalla soglia del dolore della persona sottoposta alla procedura.

Condividi l'articolo se ti è piaciuto