Maori, posizione del tatuaggio e significato



Abbiamo parlato in alcuni nostri articoli dei significati dei simboli Maori tatuati ma oggi vogliamo discutere di un altro elemento importante per questo popolo, ovvero la collocazione del tatuaggio sul corpo, infatti a seconda del luogo dove il tatuaggio viene eseguito, quest’ultimo assumerà un significato specifico. Principalmente il corpo secondo la cultura Maori legata alla religione, è suddiviso in due parti, quella verso il cielo (che fa riferimento ad una specifica divinità) ed è ovviamente la parte superiore, e quella rivolta verso la terra (inferiore e sempre legata ad un altra divinità). Le due parti idealmente si devono incontrare per creare il tutto del mondo e quindi la collocazione di uno o più tatuaggi assume un significato specifico.

Prendiamo ad esempio le due zone “madri” di questa filosofia. La testa e le gambe-piedi. Partiamo dal collegamento con la Madre Terra, tatuarsi i piedi significa progresso, inizio di un nuovo cammino, o alternativamente rappresentano una scelta e una decisione da prendere o presa, in relazione con la terra rappresentano anche l’aspetto pratico delle cose, mentre tatuarsi la testa significa mettere in evidenza lo status sociale, ricordate il Moko? quella tipologia di tatuaggio è come una carta di identità della persona che lo porta.

2

3

4

5

6

Condividi l'articolo se ti è piaciuto